venerdì 5 aprile 2013

Il Papa ha ricevuto in udienza il Prefetto della dottrina della fede Müller: «Continuate ad agire con decisione nella linea voluta da Benedetto XVI»

Apprendo da Vatican Insider:
Ieri Papa Francesco ha ricevuto il Prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, l'arcivescovo Gerhard Ludwig Müller, per discutere di «vari argomenti» che sono nell'agenda del dicastero.
Nel comunicato diffuso a fine mattinata si legge: «Il Santo Padre ha raccomandato in particolar modo che la Congregazione, continuando nella linea voluta da Benedetto XVI, agisca con decisione per quanto riguarda i casi di abusi sessuali, promuovendo anzitutto le misure di protezione dei minori, l’aiuto di quanti in passato abbiano sofferto tali violenze, i procedimenti dovuti nei confronti dei colpevoli, l’impegno delle Conferenze episcopali nella formulazione e attuazione delle direttive necessarie in questo campo tanto importante per la testimonianza della Chiesa e la sua credibilità».
Nel considerare: bene la continuazione nella linea severa e di trasparenza di Papa Benedetto, non possiamo non chiederci: perché si parla soltanto di abusi sessuali e non anche di quelli liturgici, e nemmeno di quelli dottrinali? È noto che la Feria IV ne ha uno dei più macroscopici in sospeso.

Tornielli si limita ad aggiungere: « È significativo che soltanto questo argomento - tra quelli in agenda per l'udienza - sia stato citato nel comunicato. È probabile che Müller abbia informato Francesco anche sul delicato dossier riguardante la Fraternità San Pio X e il processo iniziato sotto il pontificato ratzingeriano in vista di un ritorno alla piena comunione con Roma del gruppo tradizionalista fondato da monsignor Lefebvre ».

11 commenti:

Jacobus ha detto...

Se Muller dovesse essere riconfermato, sarebbe un incubo aver a chr fare con chi definisce eretici coloro chr custodiscono la Tradizione!

il vandeano ha detto...

Il Papa avrebbe potuto cogliere l'occasione per invitare muller a convertirsi alla Fede Cattolica, e per ricordargli (dovrebbe saperlo),che per gli eretici (come lui),c'e' la scomunica 'latae sententiae'.

Anonimo ha detto...

Perche' mai non lo dovrebbe confermare? Muller alla CDF, P. Marini al Culto Divino, Bergoglio al Soglio di Pietro...... Siamo messi bene...... Felice

hpoirot ha detto...

per chi é stato coniato con lo stampino conciliare il peccato non esiste praticamente più. Esiste pero' un nuovo scempio: l'offesa alla dignità dell'uomo (che all'occasione puo' anche dispiacere a Dio ma di rimbalzo e sempre tramite l'uomo)

Basta guardare i 10 comandamenti per capire come hanno stravolto le cose: i primi 3 sono i più importanti perché offendono Dio direttamente. Gli altri 7 sono indiretti perché passano da offese tra uomini prima di salire a Dio.

Con Francesco tutto é saldo nella norma conciliare: gli abusi liturgici non toccano l'uomo ma Dio ergo non se ne parla, la pedofilia invece é contraria alla dignità dell'uomo, e allora...

Non dispiaccia a don Camillo ma siamo tornati in pieno ai tempi di GPII il quale mentre compiva allegramente i peggiori scempi liturgici, diventava rosso paonazzo quando parlava contro la mafia... Ricordate questo suo anatema ?

https://www.youtube.com/watch?v=xJglblBLxHE

Dopotutto é' una delle teorie conciliari: si pecca di presunzione nel pensare che l'uomo possa scalfire/offendere la dignità di Dio: ecco perché i progressisti si occupiano solo dei peccati contro la dignità dell'uomo.

Solo un'altra faccia dell'antropocentrismo cv2...

donda ha detto...

Marini al Culto, noooooooooooooooo

Anonimo ha detto...

E chissà...oggi il papa ha ricevuto canizarez

mic ha detto...

E chissà...oggi il papa ha ricevuto canizarez

Beh, è normale che abbia ricevuto e che riceva tutti i Capi Dicastero. Avremo maggiori possibilità di conoscere i suoi orientamenti dalle nomine che confermerà o da quelle che farà nuove.

Cristiano S. ha detto...

..."Nel considerare: bene la continuazione nella linea severa e di trasparenza di Papa Benedetto, non possiamo non chiederci: perché si parla soltanto di abusi sessuali e non anche di quelli liturgici, e nemmeno di quelli dottrinali? È noto che la Feria IV ne ha uno dei più macroscopici in sospeso."...
Ma vi siete resi conto di ciò che avete scritto in questo passaggio!!!

mic ha detto...

Ma vi siete resi conto di ciò che avete scritto in questo passaggio!!!

Parliamo di noti abusi liturgici segnalati dal card. Burke a Benedetto XVI, che hanno impedito una assurda approvazione tramata alle sue spalle e sventata all'ultimo momento.

Anonimo ha detto...

Parliamo di noti abusi liturgici segnalati dal card. Burke a Benedetto XVI, che hanno impedito una assurda approvazione tramata alle sue spalle e sventata all'ultimo momento.

Mic, credo sia riferito al cn, mi ricordi come sono andate le cose o link di riferimento? grazie

mic ha detto...


http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1350217

Qui c'è un riepilogo e una discussione più articolati

http://neocatecumenali.blogspot.it/2012/06/card-burke-anche-dopo-la-correzione-la.html