lunedì 15 aprile 2013

Traduzione Kosher dell'Orazione "pro judaeis" del Venerdì Santo

Ci alleggeriamo un attimo, con Letturine, che ha aggiunto al titolo "Esistenzialmente periferico":

Traduzioni kosher:
Messale Romano Quotidiano, Edizioni Paoline, 1962:

nella traduzione dell'orazione del Venerdì Santo per i Giudei (già epurata nel 1959 dalla parola "perfidis") spunta una parola inesistente nel testo latino, e così i Giudei (da "perfidi") diventano "amati"!
(vedere foto allegata; fonte: Centro Studi Giuseppe Federici)

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Leggere Tornielli oggi sul suo blog.

mic ha detto...

Tornielli, dopo aver ampiamente giustificato con ragioni riferite ad altri pontefici l'iconoclastia riferita ad alcuni simboli del papato, conclude:

c’è un Papa che, sulle orme dei predecessori, invita la Chiesa a uscire da se stessa per raggiungere le periferie geografiche ed esistenziali, per evangelizzare?

A noi non fa problema alcun dato formale, ma il rifiuto che diventa oltrepassamento non di uno, ma di tutti i simboli (che rappresentano e veicolano anche ad extra la realtà corrispondente) riferiti al papato.
Vedremo poi che fine farà il primato petrino alla luce dei nuovi sviluppi...

Un altro aspetto del problema è che viene invitata ad "uscire da sé" una Chiesa che, insieme alla sua identità, sta perdendo la sua funzione primigenia.
Ora, è lapalissiano che non può uscire efficacemente da sé, chi non ha prima maturato una congrua consapevolezza della sua identità.

Ma a nessuno sembra interessare l'approfondimento di alcune frasi che, prese così, diventano solo slogan e acquistano un sapore demagogico e sentimentale e non coinvolgono la conoscenza...

mic ha detto...

http://2.andreatornielli.it/?p=6127#comments

don Camillo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
don Camillo ha detto...

Bhe vedi quando si parla di giudii ritroviamo l'unità e la perfetta identità di vedute!
:)

Anonimo ha detto...

"...gli eletti abbandoneranno gli altari e andranno per le strade..."

6 aprile 2013
Cari figli, inginocchiatevi in preghiera. State attenti. Ascoltate con attenzione i miei appelli e testimoniate ovunque che siete del Signore. Accogliete il Vangelo e non allontanatevi dalla vera dottrina. Siate fedeli. La disobbedienza causerà confusione. Gli eletti abbandoneranno gli altari e andranno per le strade. Saranno uniti contro la verità. Soffro per quello che vi aspetta. Non tiratevi indietro. Il mio Gesù è con voi. Non perdetevi d’animo. Dopo tutta la tribolazione verrà la vittoria di Dio con il trionfo del mio Cuore Immacolato. Coraggio. Ascoltate Gesù e sarete salvi. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità.

(da Anguera)

Chissà... Vere o false queste apparizioni...dicono tante cose vere

mic ha detto...

Bhe vedi quando si parla di giudii ritroviamo l'unità e la perfetta identità di vedute!

ma il mio commento non riguarda i giudii.
Leggi meglio. ;)